Chiarimento del Vaticano su Medjugorje

Tratto dal web

26 maggio 1998

Questa lettera fa giustizia di tutte le false interpretazioni date dai mass media Tali risposte della Congregazione a un Vescovo, valgono come sentenze per tutta la Chiesa. Grazie a Maria. medjugorjeLa posizione del Vescovo di Mostar è solo personale – Pellegrinaggi liberi – Ancora aperte le indagini La Congregazione della Dottrina della Fede in una lettera a mons. Gilbert Aubry, vescovo de La Réunion, ha fatto con chiarezza il punto su Medj. Il vescovo l’ha ricevuta il 24 giugno e l’ha resa nota al clero e ai religiosi della sua diocesi il 25 giugno (date significative). E’ un gran regalo offerto dalla Chiesa alla Regina della Pace nel 17° anniversario delle apparizioni. CONGREGATIO PRO DOCTRINA FIDEI Pr. N°154/81-06419 Città del Vaticano, Palazzo del S.Uffizio 26 maggio 1998 A Sua Ecc. Mons. Gilbert Aubry, vescovo di Saint-Denis de la Réunion Eccellenza, con la lettera del 1° gennaio 1998 voi sottoponete a questo Dicastero diverse questioni concernenti la posizione della Santa Sede e del vescovo di Mostar, in riferimento alle cosidette “apparizioni” di Medjugorje, ai pellegrinaggi privati e alla cura pastorale dei fedeli che si recano in quel luogo. Al riguardo, condiderando impossibile rispondere a ciascuna delle domande fatte da vostra Eccellenza, tengo anzitutto a precisare che non è norma della Santa Sede assumere, in prima istanza, una posizione propria diretta su supposti fenomeni soprannaturali. Questo dicastero, per ciò che concerne la credibilità delle “apparizioni” in questione, si attiene semplicemente a ciò che è stato stabilito dai vescovi della ex-Jugoslavia nella dichiarazione di Zara del 10.4.1991: “…Sulla base delle indagini finora condotte, non è possibile affermare che si tratti di apparizioni o di rivelazioni soprannaturali”. Dopo la divisione della Jugoslavia in diverse nazioni indipendenti, spetterebbe ora ai membri della Conferenza Episcopale della Bosnia-Erzegovina riprendere eventualmente in esame la questione ed emettere, se il caso lo richiede, nuove dichiarazioni. Quello che S.E.Mons. Peric’ ha affermato in una lettera al Segretario Generale di “Famille Chrétienne”, cioè che «La mia convinzione e posizione non è solo “Non consta della soprannaturalità”, ma ugualmente quella di “consta della non sopran-naturalità” delle apparizioni o rivelazioni di Medjugorje», deve essere considerata espressione di una convinzione personale del Vescovo di Mostar, il quale, in quanto ordinario del luogo, ha tutti i diritti di esprimere ciò che è e rimane un suo parere personale. In fine, per quanto concerne i pellegrinaggi a Medjugorje che si svolgono in maniera privata, questa Congregazione ritiene che sono permessi a condizione che non siano considerati come una autenticazione degli avvenimenti in corso e che richiedono ancora un esame da parte della Chiesa. Mons. Tarcisio Bertone [segretario della Congregazione presieduta dal Card. Ratzinger] Ne consegue dunque che: 1. Le dichiarazioni del vescovo di Mostar riflettono solo la sua opinione personale. Di conseguenza esse non sono un giudizio definitivo della Chiesa, che esiga assenso e obbedienza. 2. Tutto è rinviato alla dichiarazione di Zara, che lascia la porta aperta a future indagini. Nel frattempo essa permette i pellegrinaggi privati con accompagnamento pastorale dei fedeli. 3. Nel frattempo tutti i pellegrini possono recarsi a Medj. in tutta obbedienza alla Chiesa. Non possiamo che rendere grazie per un chiarimento così atteso. Daniel Ange A 2 anni esatti di distanza, dunque, questa lettera fa giustizia di tutte le false interpretazioni date dai mass media a una risposta della stessa Congregazione a un Vescovo francese alla vigilia del 15° anniversario (vedi Eco 128 p2; 130 p2). Si gridava da tutte le parti che i pellegrinaggi a Medj. erano proibiti, nonostante le precisazioni di Navarro Valls che la stampa si guardò bene dal riportare. Ora dalla fonte più autorevole viene la risposta più incoraggiante. Tali risposte della Congregazione a un Vescovo, valgono come sentenze per tutta la Chiesa. Grazie a Maria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...