Messaggio di Maria del 25 ottobre 1999

10940620_10203310960003483_1661242007745343940_n[1]

“Cari figli! Non dimenticate: questo è un tempo di grazia; per questo pregate, pregate, pregate. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Non dimenticate: questo è tempo di grazia

La Madonna dice: non dimenticate. Da questa raccomandazione possiamo dire che c’è un grande pericolo per tutti noi, quello di dimenticare il bene. Quante volte nella Bibbia, soprattutto nei salmi, siamo invitati a “non dimenticare le meraviglie del Signore”.

Quando dimentichiamo li bene che il Signore ci fa e le grazie che ci dona, naturalmente perdiamo la gioia di pregare, perdiamo lo spirito di ringraziamento, possiamo perfino perdere la fede, l’amore, la fiducia.

La Madonna sta davanti a noi come Colei che non ha dimenticato; S. Luca, infatti, dice che Maria serbava tutte queste cose (le parole di suo Figlio) meditandole nel suo cuore. (Lc 2,19).È questo ciò su cui dobbiamo riflettere in questo invito della Madonna a non dimenticare. Se dimenticassimo quello che sta facendo il Signore a Medj. per mezzo di Maria non saremmo grati e perderemmo la voglia di seguire la Madonna. Se poi ci capitasse anche qualche problema, qualche croce, qualche difficoltà, più facilmente dimenticheremmo i giorni belli, le cose belle, le grazie che il Signore ci ha dato.

Allora non dimenticare significa veramente credere, ringraziare, rimanere con il Signore, essere attivo nel cuore e portare la Parola. D’altra parte possiamo dire che facilmente siamo tentati di dimenticare il bene, ma non dimentichiamo facilmente il male che ci ha fatto qualcuno.

La Madonna continua dicendo: questo è tempo di grazia. Naturalmente questo tempo di grazia per noi qui a Medj. è veramente un tempo speciale, perché tantissima gente viene e fa esperienza della misericordia di Dio. E questo è il grande miracolo di Medj.: questo tempo di grazia che dura da così tanti anni e che tanta gente ha sperimentato.

Alla fine di questo breve messaggio, la Madonna ripete per tre volte: pregate, pregate, pregate.

Non è la prima volta che la Madonna ci ripete questo invito, spesso anche per tre volte; in ogni messaggio in qualche modo ci ha invitato a pregare.

Questa volta, diciamo così, la Madonna ha deciso di ripetere la stessa parola tre volte, anche per sottolinearne l’importanza. Pensiamo ad una mamma che dà un consiglio a suo figlio o a sua figlia; se è un consiglio importante lo ripete più volte.

Ecco, proprio da questo ripetere tre volte possiamo capire di nuovo l’urgenza della preghiera per non dimenticarla. Tante volte abbiamo parlato della preghiera e in questo momento vorrei dire solo che non dobbiamo dimenticare questo invito così insistente della Madonna ma dobbiamo anzi, ringraziarla per tutto quello che fa per noi.

Padre Slavko

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...